Skip to content
test cucina moderna

Piano cottura a gas o a induzione?

Piano cottura

La domanda più frequente che ci viene posta è se sia meglio il piano cottura a gas o ad induzione.

Qui sotto vi diamo la nostra risposta. 

Piano cottura a  Gas

I cuochi professionisti  preferiscono i piani cottura a gas. Il gas consente il pieno controllo della fonte di calore, o fiamma, e la risposta immediata on / off.

Il calore e la temperatura possono essere regolati all’istante e non sono richieste pentole e padelle speciali

I vantaggi del gas sono quelli che conosciamo :

  • facilità nel regolare il calore

  • possibilità di utilizzare tutte le tipologie di pentole

  • costo inferiore del piano cottura

  • costo inferiore del gas 

Gli svantaggi sono:

  • minore efficienza, perché parte del calore viene disperso nell’ambiente durante la cottura

  • minore sicurezza, perché parliamo di un gas volatile che può fuoriuscire senza controllo 

  • necessità di avere delle predisposizioni di areazione permanente nel locale

  • non hai controllo sulla temperatura di cottura perché il calore è regolato manualmente

  • (dicono che) il gas scomparirà come combustibile domestico. Il futuro è a induzione

Ovviamente c’è da analizzare caso per caso e non esiste un criterio di scelta univoco.

Piano cottura a Induzione

I piani cottura a induzione offrono un riscaldamento ultra rapido e un controllo della temperatura reattivo. Si può regolare il calore in base alla reazione del cibo durante la cottura e / o alle letture della temperatura.

Il riscaldamento è più veloce di qualsiasi altro metodo di cottura. Inoltre è sicuro: i trasferimenti di calore avvengono attraverso la pentola e non sulla superficie del piano cottura. Infine, il controllo della temperatura è estremamente accurato.

I vantaggi dell’induzione sono:

  • efficienza alta: si parla del 90%, con possibilità di far bollire un litro d’acqua in 3 minuti (6-7 per il gas).

  • regolazione temperatura precisa, con cottura uniforme

  • facile da pulire perché le eventuali fuoriuscite di cibo non si solidificano né bruciano

  • l’intera superficie può essere usata in modo flessibile

  • i piani a induzione sono tra gli elettrodomestici che, se acquistati dopo una ristrutturazione edilizia, hanno diritto al bonus mobili, cioè la detrazione fiscale della spesa

Gli svantaggi sono:

    • una posa errata potrebbe danneggiare il piano

    • genera molto vapore, quindi è necessaria una cappa apposita

    • non funziona durante un blackout

    • necessita di pentole dedicate dal fondo ferroso, non si possono usare cocci, vetri, pentole di rame.

    • l’induzione consuma di più
    • il piano a induzione necessita di un top cucina rigido. Se si installa sul forno deve essere previsto un sistema di raffreddamento o isolamento tra i due elettrodomestici
    • utilizzando contemporaneamente più zone cottura è facile sforare i classici 3 kW, soprattutto se è acceso qualche altro elettrodomestico o un climatizzatore

 

Unisciti a noi..

Resta in contatto con noi per ricevere le nostre offerte e consigli utili

Il mobile espresso - staff

Prenota il tuo appuntamento

Il mobile espresso - staff

Inserisci la tua richiesta.

Saremo lieti di risponderti a breve